Come Realizzare una Cornice

vere i ricordi della nostra vita sempre dinanzi è una maniera per mantenerli sempre vivi e fluidi nella nostra memoria. Una foto, disegni attestati di merito ecc. fanno parte del corredo della nostra vita e sarebbe un vero peccato lasciare delle care foto in un cassetto e a far prendere polvere ai vostri disegni. Ragion per cui abbiamo bisogno di metterli in mostra nella nostra casa (e non solo) per dagli la giusta visibilità e degna collocazione. Vi spiegheremo, quindi, realizzare una cornice per stampe, disegni e foto facile e veloce.
Cornici pronte se ne trovano di svariate misure, ma come al solito ci sono dei modelli standardizzati che limitano le applicazioni. Se avreste un formato diverso dallo standard sarete costretti a comprare una misura più grande, e quindi spendendere di più, avendo una maggiore area che in fondo non vi occorre. Oltre tutto il vuoto lasciato dallo spazio vuoto dovrà essere riempito da qualcosa, quindi occorrerà creare un passepartout con del cartoncino bianco o colorato che sara un’altra (anche se minima) spesa in più da sostenere. Insomma sia per i formati particolari o per qualsiasi altra cornice da fare, la soluzione migliore è realizzarsela in casa, anche perchè non occorre molto tempo ma sopratutto avrà la vostra impronta. Come ulteriore vantaggio abbiamo la possibilita di scegliere la cornice che più ci piace o trattarla con vernici, smalti, foglia oro e qualsiasi altra patina.

Per realizzare la cornice avrete bisogno dei seguenti attrezzi e materiali:
TAVOLA DA CORNICE: nutaralmente ne esistono di molti colori e dimensioni scegliete voi quella che più vi piace.
COMPENSATO: anche di questo ne esistono di vari spessori e vi conviene quello più sottile che trovate.
SEGA
GRAFFETTATRICE
SQUADRA DA FALEGNAME
OCCHELLO

Prendete le misure della foto che dovete incorniciare. Quindi ritagliate da un pezzo di compensato uno stesso riquadro aggiungendo 1 cm minimo per lato. Questa pseudo-cornice che lasceremo sarà l’area sulla quale applicheremo la cornice finale.

Dopo aver acquistato il listello per fare la cornice scegliete eventuali trattamenti da fare, perchè sarebbe più adeguati farli prima del taglio, ma anche un post intervento è possibile. Possiamo cominciare a fare i tagli dopo aver preso bene in conssiderazione le misure. ATTENZIONE! la cornice dovrà essere almeno 2 millimetri in meno per lato, in modo che il poster che metterete all’interno venga sostenuto e tenuto aderente al fondo in maniera autonoma e senza l’ausilio di colle o biadesivo. Evitate la colla per fissare l’immagine perchè potrebbe alterare la qualità della foto, gli effetti collaterali potrebbero essere macchie che salgono in superficie, imbarcamento del supporto stesso, o potrebbe anche succedere che la carta si raggrinsisca. Comunque sia, un incollaggio potrebbe essere anche una limitazione per la cornice, cioè non potrebbe più essere riutilizzata.

Quindi dopo aver calcolato le misure tagliate il listello. I 2 millimetri andranno tolti al perimetro della foto, che corrisponderà al perimetro interno della cornice. Ecco i pezzi che ne verranno fuori pronti per essere fissati. i tagli saranno a 45°. Per tagliarli potete usare una sega circolare che vi garantisce dei tagli veloci e con un’angolazione perfetta grazie alla scala graduata di cui è fornita. in caso non possediate la sega circolare potete usare un seghetto manuale con guida che si trovano per pochi euro nei negozi di Bricolage.
Fissate tutti i pezzi della cornice con la graffettatrice dopo aver applicato alcune gocce di colla vinilica o qualsiasi altra colla per legno. Appena asciutta con la stessa gaffettatrice ancorate la cornice al compensato.

Ovviamente prima di mettere il fondo inserite la vostra fotto o poster, e per una maggiore protezione dei vostri ricordi potete inserire un foglio di acetato trasparente satinato o lucido che proteggerà da polvere e umidità. Il vantaggio di unire il fondo alla cornice con la gaffettatrice è per il semplice motivo che può facilmente essere aperto togliendo le gaffette con un cacciavite e riutilizzare la cornice con un’altra foto.

A fine opera mettete un gancetto. Usate dei chiodini piccolissimi in modo che non escano dall’altra parte e siano visibili. Esistono anche i gancetti adesivi nel caso la cornice non sia eccessivamente pesante.

Come avete potuto vedere su questo tutorial, realizzare una cornicetta è senz’altro un’operazione estremamente semplice e veloce che vi porterà un notevole risparmio.
Per quando riguarda il passepartout potete scegliere di metterlo o meno se l’oggetto da incorniciare lo richiede. Vale a dire che se dovreste incorniciare un disegno molto colorato potrete distanziarlo dalla cornice con un secondo riquadro con una tinta neutra come beige, bianco o nero che sono le più comuni, oppure potete scegliere un colore che si ci abbini, nel caso nel disegno ci sono tinte più forti, potreste quindi abbinare colori come l’azzurro, giallo paglierino o marroncino. Nell’ esempio di oggi abbiamo speso 4,50€ se foste andati a comprarla ne avreste spesi tra 15 e 20 € magari senza trovare quella che più si addice ai vostri gusti.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *