Come Riciclare un Pallone Bucato

Sapete che con i palloni bucati o tagliati, è possibile realizzare davvero tantissime cose? Bene, allora se avete un pò di creatività e il senso del riciclaggio, ecco una guida che fa al caso vostro. Leggete la guida di seguito per sapere di cosa si tratta.

Nello specifico, in questa guida realizzeremo un utilissimo e soprattutto, originale, porta oggetti. Ecco come procedere. Per prima cosa, se si tratta di un pallone particolarmente “vissuto”, provvedete a detergerlo con acqua, sapone e anche col disinfettante. Quindi, asciugatelo per benino.

Se si tratta di un pallone a esagoni e pentagoni, allora procedete col tagliare la calotta superiore del pallone seguendo l’andamento dei lati. L’ultimo lato alla fine della circonferenza non dovrà essere tagliato in modo da non staccare completamente la calotta dal resto del pallone.

Sul lato al lato non tagliato, realizzate due buchi, uno sul bordo della calotta, e l’altro nella stessa linea ma sul bordo del resto del pallone. Questi due buchi permetteranno l’inserimento di una corda che verrà legata per tenere il pallone chiuso. A questo punto, potete adoperare il suo interno come un porta oggetti.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *